Tante emozioni, è solo la fine del mondo

Tante emozioni, è solo la fine del mondo

(ANSA) - ROMA, 3 DIC - 'E' solo la fine del mondo', GranPremio della Giuria all'ultimo Festival di Cannes, candidato peril Canada all'Oscar, in sala dal 7 dicembre con Lucky Red, è unfilm teatrale, recitato da attori in stato di grazia e con untesto disperato e forte. Firmato dal 27enne regista XavierDolan, già vincitore del Premio della giuria alla 67/a edizionedi Cannes con Mommy e in giuria l'anno scorso, in questo settimolungometraggio mette in opera una specie di 'carnage' familiarecon convitato di pietra la morte. Questa la storia. Dopo 12 anni di assenza l'introverso e miteLouis (Gaspard Ulliel), 34 anni, torna a casa, in provincia.Torna da quella famiglia, che aveva lasciato e lo aveva seguito,solo da lontano, sui giornali, in tv. Lui è infatti unoscrittore famoso, uno che ce l'ha fatta. E nella casa difamiglia torna solo con una triste mission: dire che sta permorire. Ma il compito sarà più difficile di quanto immaginasse.Nel cast anche Vincent Cassel, Léa Seydoux, Marion Cotillard eNathalie Baye.

© RIPRODUZIONE RISERVATA