Venerdì 07 Giugno 2013

Tibet: due monaci in prigione

(ANSA) - PECHINO, 07 GIU - Due monaci buddhisti tibetani sono stati condannati a 3 anni di prigione per aver pregato per un tibetano che si e' dato fuoco per protesta contro la politica cinese. Lo ha denunciato la Campagna internazionale per il Tibet, precisando che sono le prime condanne inflitte per aver detto delle preghiere e che il fatto e' avvenuto nella provincia del Qinghai. Le immolazioni, nella Regione autonoma del Tibet e nelle altre aree a popolazione tibetana della Cina, sono state 119 negli ultimi 3 anni.

© riproduzione riservata