Trump, sì a tortura, ma decida Pentagono

Trump, sì a tortura, ma decida Pentagono

(ANSA) - WASHINGTON, 27 GEN - Nella conferenza stampa alla Casa Bianca con Theresa May, Donald Trump ha ribadito di credere nell'efficacia del waterboarding ma che seguirà le indicazioni dei suoi capi militari. Il presidente ha detto di avere un segretario alla Difesa James Mattis che non crede nella tortura e nel waterboarding: "Non sono necessariamente d'accordo, ma il capo del Pentagono prevarrà su di me, perché gli darò questo potere", ha aggiunto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA