Lunedì 10 Giugno 2013

Uccise moglie amante, conferma ergastolo

(ANSA) - TORINO, 10 GIU - La Corte d'assise d'appello di Torino ha confermato l'ergastolo per Maria Teresa Crivellari. La donna e' accusata del sequestro, dell'omicidio e dell' occultamento del cadavere di Marina Patriti, moglie del suo amante Giacomo Bellorio. Condannati anche i suoi tre complici. Per Alessandro Marella e Andrea Chiappetta confermate le pene a 15 anni e mezzo e 16 anni, mentre per Calogero Pasqualino la condanna e' stata ridotta da 15 a 12 anni.

© riproduzione riservata