Unesco e Venezia fanno la 'pace'

(ANSA) - VENEZIA, 24 GEN - Unesco e Venezia fanno la 'pace'. Dopo l'ultimatum del luglio 2016, nel quale l'organizzazione delle Nazioni Unite evidenziava le criticita' del turismo di massa, le grandi navi da crociera e la perdita continua di residenti, che rischiavano - se non risolte - di far finire Venezia fuori dai siti patrimonio dell'umanità, oggi a Parigi la direttrice Unesco Irina Bokova e il sindaco Luigi Brugnaro hanno riavviato una strada comune. Questo sulla base, soprattutto, del nuovo 'patto per Venezia', siglato a novembre dal Governo e dal Comune, che mette disposizione 457 milioni di euro in azioni di salvaguardia. 'Ho percepito - ha detto Bokova - la forza dell'impegno portato avanti dalla citta' e dal governo. Continueremo a lavorare con questo spirito".


© RIPRODUZIONE RISERVATA