Vedova migrante, 'diventerò medico'

Vedova migrante, 'diventerò medico'

(ANSA) - FERMO, 08 LUG - "Voglio realizzare il mio sogno,voglio diventare medico". Chinyery Emmanuel, la vedova diEmmanuel Chibi Namdi, il migrante nigeriano morto dopo ilpestaggio da parte di un ultrà di destra, ha recuperato un po'di fiducia nel futuro. Ad aiutarla anche la vicinanza delleistituzioni: oggi, insieme a don Vinicio Albanesi, ha ricevutonel seminario arcivescovile di Fermo la visita del presidentedel Consiglio regionale delle Marche Antonio Mastrovincenzo, delprefetto di Fermo Mara Di Lullo, del sindaco Paolo Calcinaro,dell'assessore regionale al Bilancio Fabrizio Cesetti e delGarante dei diritti Andrea Nobili. "La vicinanza delleistituzioni, la solidarietà di tanta gente - spiega suor Rita,una delle religiose che la assistono - le hanno fatto capire chenon è sola, che ha qualcuno su cui contare". "Vorrebbe riportareil corpo del marito in Nigeria - aggiunge -, ma vuole realizzareil suo futuro qui in Italia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA