Yara: legale, famiglia crede innocenza

Yara: legale, famiglia crede innocenza

(ANSA) - BERGAMO, 2 AGO - "La famiglia è molto unita: non c'èstato nessun momento di tensione perché tutti credono nell'innocenza di Massimo". Lo ha detto l'avv. Benedetto Maria Bonomouscendo dal carcere di Bergamo, dove stamani la sua assistita,Ester Arzuffi, ha incontrato il figlio Massimo Bossetti,accusato di essere l'assassino di Yara. Con la donna c'eranoanche il marito Giovanni Bossetti e l'altra figlia, Laura,gemella di Massimo. "C'è stata commozione durante l'incontro", ha aggiunto il legale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA