Domenica 08 Novembre 2009

Maltempo/ Ancora pioggia e vento ma mercoledì miglioramento

Roma, 8 nov. (Apcom) - Il maltempo persiste oggi su tutta l'Italia, colpiti soprattutto il Centro Sud e le isole maggiori dove anche domani, continua l'allerta meteo per forti temporali e venti, ma da martedì inizierà un graduale miglioramento che mercoledì sarà generale dando respiro a tutta la penisola, isole comprese. Al momento - spiega il dipartimento della Protezione civile - la situazione è di nuvolosità compatta su tutto il settentrione, con piogge da deboli a moderate ma continue e persistenti. Al Centro Sud invece impulsi di rovescio e temporali, che riguardano tutte le regioni centro meridionali, soprattutto tirrenniche, Sardegna compresa. Ma è pioggia e nuvole ovunque. L'allerta meteo della protezione civile riguarda Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Lazio, Campania, ed anche Calabria Basilicata, Sicilia e Sardegna, allerta per temporali e dal Lazio in giù anche per il vento forte, soprattutto sulle isole maggiori, con possibili mareggiate lunghe le coste esposte, in specie di Sicilia e Sardegna. Domani sono previste piogge e venti forti ancora su Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia in modo particolare, con estensione dell'allerta meteo. Per il resto d'Italia continua una generale instabilità che interessa quasi tutto il territorio, tranne le regioni nord occidentali, in particolare 'si salva' il Piemonte, che inizia a sentire il miglioramento. Martedì ancora venti forti al Sud e isole maggiori. Ancora instabilità sul nord est mentre migliora su Liguria, Piemonte, e Lombardia occidentale e regioni adriatiche. Sulle regioni centro meridionali l'instabilità tende ad attenuarsi, ed è lieve su Toscana, Umbria e Lazio. Inizia quindi un miglioramento che mercoledì - spiega il dipartimento della protezione civile - sarà generale su tutta Italia. Per quanto riguarda le temperature, spiega la Protezione civile, per oggi, domani e dopodomani non sono attese variazioni rilevanti, e si resta nelle medie stagionali del periodo, anche se le minime vanno, ad esempio, da 0 a 3 gradi dell'Aquila, agli 8-10 gradi di Roma. Gtu 081750 nov 09

MAZ

© riproduzione riservata