Sabato 20 Febbraio 2010

Clima/ Capo scienziati Usa: 'climategate' ha danneggiato scienza

Roma, 20 feb. (Apcom) - Gli scandali fra cui il "climategate", la vicenda delle email rubate agli accademici britannici che avrebbero volutamente nascosto dati sull'inesistenza di un vero allarme ambientale, hanno danneggiato l'immagine di tutti gli scienziati, non solo dei climatologi. E' quanto ha dichiarato il presidente dell'Accademia nazionale delle Scienze americana, Ralph Cicerone, citato dalla Bbc. "Ci sono diversi indizi che si stia diffondendo una certa sfiducia", ha detto Cicerone all'emittente britannica. "C'è una sensazione abbastanza netta che gli scienziati stiano sopprimendo il dissenso, mettendo i bastoni fra le ruote ai loro concorrenti con veri e propri complotti". Rubate da un hacker all'università dell'East Anglia e pubblicate alla vigilia del summit di Copenaghen dello scorso dicembre, nelle email esimi climatologi inglesi e americani parlavano della necessità di manipolare i dati in modo tale da evidenziare l'origine antropica del riscaldamento globale e combattere gli argomenti degli scettici.

Ihr

© riproduzione riservata