Venerdì 30 Aprile 2010

Pdl/ Il Giornale attacca: I soldi Rai alla moglie di Bocchino

Roma, 30 apr. (Apcom) - Lo scontro fra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi vede una nuova puntata anche sulla prima pagina de "Il Giornale". Dopo la suocera di Fini, adesso nel mirino del quotidiano finisce anche la moglie di Italo Bocchino, il "finiano" che ieri si è dimesso da vicepresidente vicario del Pdl, e poi ha accusato Silvio Berlusconi di averlo costretto a lasciare chiedendo la sua testa. Così oggi a tutta pagina il quotidiano diretto da Vittorio Feltri: "I soldi Rai alla moglie di Bocchino. La consorte del finiano di ferro ha ottenuto un appalto da sei milioni di euro per produrre una fiction". L'articolo di Laura Rio fin dall'inizio richiama l'altra accusa lanciata mercoledì dal "Giornale": "Se la suocera di Gianfranco Fini viene pagata dalla Rai un milione e mezzo di euro, la moglie di Italo Bocchino, il vicepresidente del gruppo Pdl alla Camera che si è dimesso ieri, ne guadagna sei. E ne riceverà anche di più se un altro progetto andrà in porto". La maxifoto di prima pagina propone Bocchino abbracciato alla moglie Giovanna Buontempo. Dopo l'articolo di mercoledì alla suocera di Fini (un attacco che ieri Vittorio Feltri rivendicava come perfettamente legittimo in un editoriale) Berlusconi aveva preso le distanze dal quotidiano di famiglia per il trattamento che da tempo riserva al presidente della Camera. In una nota il presidente del Consiglio aveva detto "La critica politica, anche più severa non può trascendere in aggressioni ai familiari e su vicende che nulla hanno a che fare con la politica".

Aqu

© riproduzione riservata