Mercoledì 15 Settembre 2010

M.O./ Clinton, su pace leader israeliani e palestinesi sono seri

Gerusaleme, 15 set. (Ap) - I leader israeliani e palestinesi sono "già al lavoro" per affrontare le questioni cruciali che stanno al cuore del loro conflitto. Lo ha affermato il segretario di stato americano, Hillary Rodham Clinton. Il capo della diplomazia di Washington non ha però fornito alcuna indicazione su quanto le due parti siano vicine alla risoluzione all'ostacolo più immediato ai negoziati di pace, "freschi" di rilancio: la minaccia palestinese di abbandonare il tavolo se lo stato ebraico non prorogherà la moratoria sulla costruzione di insediamenti in Cisgiordania. Clinton si trova a Gerusalemme per il secondo giorno di colloqui con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e il presidente palestinese Abu Mazen, all'indomani dell'incontro tra i leader durante un vertice in Egitto. Rivolgendosi ai giornalisti, Clinton ha dichiarato che hanno già "iniziato ad affrontare le questioni al centro" del loro braccio di ferro. Non ha però fatto alcun riferimento alla controversia sugli insediamenti.

Fco

© riproduzione riservata