In 700mila in 3 giorni Legambiente per ripulire città da rifiuti

In 700mila in 3 giorni Legambiente per ripulire città da rifiuti Migliaia le firme per dire stop ai sacchetti di plastica

In 700mila in 3 giorni Legambiente per ripulire città da rifiuti
Roma, 26 set. (Apcom) - Hanno risposto in 700mila in tutta Italia alla mobilitazione promossa da Legambiente per ripulire gli spazi pubblici dai rifiuti abbandonati. 'Puliamo il Mondo' è andato in scena da venerdì a oggi: all`edizione italiana di 'Clean Up The World' hanno partecipato 700mila cittadini, rimuovendo rifiuti di ogni genere dalle 4.500 località in cui sono intervenuti per ripulire strade, piazze, parchi e sponde dei fiumi. 1.700 i comuni coinvolti, dove sono stati raccolti rottami di ogni tipo, elettrodomestici, cartelli stradali, batterie esauste, materassi e mobili e tanta, tantissima plastica.La tre giorni è stata anche una occasione importante per ribadire la necessità di dire "stop" ai sacchetti di plastica non biodegradabili su tutto il territorio nazionale entro il primo gennaio 2011. Un divieto che, se non fosse stato rimandato, sarebbe dovuto scattare già dal primo giorno del 2010. Tra i moltissimi centri che si sono mobilitati, il porto di Acciaroli a Pollica (Sa) è stato eletto oggi "capitale" di Puliamo il Mondo. Il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, Ermete Realacci, presidente onorario di Legambiente, amici, amministratori e personaggi del mondo della cultura hanno ricordato la figura del sindaco Angelo Vassallo.(Segue)

© RIPRODUZIONE RISERVATA