Domenica 17 Ottobre 2010

Crisi/ Trichet: In Italia bene risparmio, ma attenzione al debito

Roma, 18 ott. (Apcom) - Intervistato da Sky Tg24 il Presidente della BCE Jean-Claude Trichet ha così commentato la proposta italiana di considerare anche il debito dei privati (oltre a quello pubblico) per definire il livello di indebitamento generale di un Paese:"Il livello di risparmio delle famiglie italiane è qualcosa che consente all'economia italiana di essere finanziata in modo più facile. E questo naturalmente fa parte del quadro generale se noi consideriamo l'economia italiana. In questo momento la famiglia sta facilitando in modo diretto il finanziamento dello Stato." "Detto questo, in tutte le economie di mercato - ha proseguito Trichet - e nelle economie libere, gli agenti di mercato sono liberi e un giorno magari diranno, `beh, sì, stiamo diversificando i nostri investimenti e investiremo di più in Eurolandia nel suo insieme`. E allora il privilegio del finanziamento che ha il tesoro italiano sembrerebbe meno ovvio. Ecco perché resta estremamente importante agli occhi della BCE che venga fatto il duro lavoro per rimettere in ordine le finanze pubbliche. Io ho fiducia che questa sia la volontà del ministro Tremonti perché lo ha dimostrato"

red-Aqu

© riproduzione riservata