Domenica 21 Novembre 2010

Gatti, al Magnificat Show di Roma adottati 27 trovatelli

Roma, 21 nov. (Apcom) - Hanno fatto concorrenza alle centinaia di gatti con lungo pedigree che si affollavano alla Fiera di Roma: durante la due giorni del "Magnificat Show" nella capitale sono stati anche adottati 27 trovatelli, esposti al banco della Arca Onlus. Grande la soddisfazione di Matilde Talli, presidente dell'Arca: "Ci dovrebbero essere molto più spesso simili manifestazioni, magari ogni tre mesi, così riusciremmo a sistemare molti più gatti in difficoltà". "L'unica amarezza - ha proseguito Talli - è il fatto che ieri mattina ho trovato una zampa mozzata di un gattino grigio proprio davanti al cancello della mia colonia della Piramide Cestia (www.igattidellapiramide.it). Non è stato piacevole, quella bestiola avrà avuto al massimo sei sette mesi, spero non abbia sofferto troppo". Matilde Talli durante il Magnificat Show ha anche ricevuto una targa di riconoscimento al valore dal mensile Quattro Zampe (www.qzlife.it) per l'instancabile attività trentennale svolta a favore dei gatti più sfortunati. Ieri all'evento è intervenuta anche la presentatrice Fiammetta Cicogna, madrina della manifestazione e grande amante dei gatti. "Siamo molto soddisfatti", conclude Gianluca Guarino, organizzatore di Magnificat Show. All'evento - patrocinato dall' Assessorato alle Politiche Ambientali e del Verde del Comune di Roma - è intervenuto anche l'on.Andrea De Priamo, presidente della commissione Ambiente e tutela animali del Campidoglio, in compagnia di Marcello Visca, direttore dell'Ufficio Tutela e Benessere Animale del Comune. "Questa manifestazione è ormai un appuntamento fisso per tutti i gatti della città", precisa De Priamo, "tutte le prescrizioni richieste dal nostro ufficio sono state rispettate, sono anche stati ridotti ulteriormente gli altoparlanti, posizionati in modo adeguato, molti dei quali sostituiti con un maxi-cartello luminoso. Un rispetto degli animali che è anche d'insegnamento e sensibilizzazione alle tante famiglie con bimbi che accorrono qui numerosi, visto che qui tanti gatti abbandonati trovano finalmente casa".

Aqu-red

© riproduzione riservata