Mercoledì 29 Dicembre 2010

Governatore Hawaii vorrebbe dimostrare che Obama nacque in Usa

New York, 29 dic. (TMNews) - Il governatore democratico delle Hawaii Neil Abercrombie ha intenzione di rendere pubblico il certificato di nascita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama per mettere a tacere le teorie cospiratorie secondo cui Obama sarebbe nato all'estero. Abercrombie, amico di famiglia del presidente americano, vuole eliminare ogni dubbio. Non è chiaro però cosa possa fare Abercrombie, dal momento che le leggi sulla privacy delle Hawaii impediscono di rendere pubblico il certificato. Il direttore sanitario dello Stato ha comunque più volte puntualizzato di aver visionato il certificato originale e di aver letto annunci della nascita di Obama in due quotidiani di Honolulu del 1961. Il neo eletto governatore chiederà al procuratore generale dello Stato di studiare una soluzione per mettere fine alle discussioni sul documento del 4 agosto 1961. "Era amico dei genitori di Obama", ha specificato il portavoce del governatore, Donalyn Dela Cruz, "per lui si tratta di una questione personale. Sarà fatto subito? No, in cima alla lista resta l'economia". La polemica è stata scatenata dai cosiddetti "birthers", i conservatori che da molti mesi incitano le voci secondo cui il nero Obama, figlio di una statunitense e di un keniano e con un'infanzia passata in Indonesia, non sarebbe nato su territorio statunitense, requisito fondamentale per diventare presidente.

A24-And

© riproduzione riservata