Venerdì 28 Gennaio 2011

Maltempo/ Usa, sette morti per tempesta di neve sulla East Coast

New York, 28 gen. (TMNews) - Sette morti e 1,5 milioni di persone rimaste senza elettricità. Questo il bilancio dell'ondata di maltempo che sta colpendo la costa orientale degli Stati Uniti ed ha ricoperto di una coltre di neve di oltre 40 centimetri le principali città della regione. Ieri temperature sempre vicine allo zero, cielo nuvoloso, ma niente pioggia né neve. Gli aeroporti di New York hanno ripreso la loro routine, le macchine sono tornate a circolare grazie all'ottimo lavoro degli spazzaneve. Ma i meteorologi avvertono: è una pausa momentanea, la tempesta tornerà a colpire oggi e domani con abbondanti nevicate. Almeno 7 persone, tra la zona di Washington, il Maryland, il Delaware, e lo stato di New York hanno perso la vita a causa del maltempo. A nord della città di New York c'è stato un incidente tra uno spazzaneve e un bus con a bordo 25 studenti: nello scontro sono rimasti feriti l'autista del bus e due studenti, poi immediatamente ricoverati in ospedale, dove le loro condizioni stanno migliorando. A Lyn, in Massachusetts, un'altra emergenza: sotto il peso della neve, è crollato il tetto di un garage, 20 persone intrappolate, per salvarle sono dovute intervenire alcune squadre di soccorso. Circa un milione di case e uffici sono rimasti senza elettricità, 320.000 nell'area attorno a Washington, il resto nel New England. Nella contea di Montgomery, circa 1180.000 abitazioni non avranno elettricità almeno fino a domenica.

A24

© riproduzione riservata