Giovedì 03 Febbraio 2011

Al Cairo spari contro i manifestanti anti-Mubarak, Tv: 5 morti

Il Cairo, 3 feb. (TMNews) - Almeno cinque persone sono rimaste uccise questa mattina da colpi di arma da fuoco esplosi in piazza Tahrir, al Cairo, contro i manifestanti ostili al regime del Presidente egiziano Hosni Mubarak. Lo riferisce la televisione araba al Jazeera, precisando che ci sarebbero molti feriti. Stando a quanto raccontato da testimoni, i colpi di arma da fuoco sono stati esplosi dal ponte d'Ottobre, dove si trovano i sostenitori del presidente Mubarak. Un giornalista della France presse presente sul posto ha riferito di aver cominciato a udire i primi spari attorno alle 4 locali (3 in Italia), diventati più intensi un'ora più tardi. La televisione araba al Arabiya ha fatto sapere che i militari sono intervenuti, esplodendo colpi di arma da fuoco in aria per mettere in fuga uomini armati che sparavano da automobili in corsa sul ponte d'Ottobre. Gli scontri tra manifestanti contro e pro Mubarak sono scoppiati ieri in piazza Tahrir, al Cairo, epicentro delle proteste in corso ormai da 10 giorni nel Paese. Secondo un fotografo della France presse, migliaia di dimostranti hanno trascorso la notte in piazza Tahrir. I manifestanti si sono organizzati in gruppi per controllare gli accessi alla piazza e scongiurare un eventuale attacco dei sostenitori del Presidente Mubarak. (con fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata