Lunedì 07 Febbraio 2011

Napolitano: Scontri Arcore inammissibili,provocati da estremisti

Roma, 7 feb. (TMNews) - Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha chiesto al ministro dell'Interno informazioni sui gravi episodi di scontri tra dimostranti e polizia verificatisi nei pressi della residenza del Presidente del Consiglio ad Arcore. Lo riferisce una nota in cui si riferisce che "è risultato che i promotori della manifestazione, rispettando le modalità concordate con le autorità di polizia, sono rimasti estranei a ogni deviazione dal percorso stabilito e a ogni violenza". "Il Presidente della Repubblica - si legge ancora nella nota - ha convenuto che l'esercizio del diritto costituzionale a manifestare pacificamente non degeneri, specie in un momento di tensione politica e istituzionale come quello attuale, in inammissibili disordini e scontri provocati da gruppi estremisti".

Red/Bac

© riproduzione riservata