Sabato 02 Aprile 2011

Parmalat/ Fillon: Italia rispetti regole del mercato comune

Roma, 2 apr. (TMNews) - Il governo francese non intende intervenire sul caso Parmalat-Lactalis e auspica che il governo italiano rispetti le regole del mercato comune. E' quanto ha affermato il premier francese Francois Fillon in un'intervista al Corriere della sera. "Nel caso di Parmalat e Lactalis il governo francese si guarda bene dall'intervenire, sia sull'operazione in corso sia sulla reazione del governo - ha detto - ci limitiamo a osservare che Lactalis è molto radicata in Italia, è il primo raccoglitore di latte". "Ci auguriamo che il governo italiano rispetti le regole del mercato comune - ha aggiunto - e più in generale penso che gli europei dovrebbero dotarsi di strumenti per proteggere le loro imprese dalla scalate, sì, ma delle società extraeuropee, basate in Paesi che non rispettano le regole comuni". Fillon ha poi sottolineato che "la Francia è oggi uno dei Paesi europei più aperti agli investimenti stranieri. Il 50% della capitalizzazione della Borsa di Parigi proviene da società estere. Ci sono circa 20.000 società straniere in Francia ... e circa 2.000 di queste sono italiane. Questo per dire che il preteso patriottismo francese non corrisponde alla realtà. Ci siamo però dati un dispositivo per proteggere le imprese strategiche, che appartengono al settore della Difesa o che potrebbero avere un legame con la sicurezza dello Stato".

Sim

© riproduzione riservata