Lunedì 18 Luglio 2011

Musica/ Londra, FT esalta il "Guillaume Tell" di Santa Cecilia

Roma, 18 lug. (TMNews) - E' stagione di "Proms", i celebri concerti londinesi estivi alla Royal Albert Hall: e il primo fine settimana si è aperto con la gloria italiana del "Guillaume Tell" di Gioachino Rossini con i complessi dell'Accademia di Santa Cecilia in tournée, guidati dal direttore stabile, l'italo-britannico Antonio Pappano. Stamattina il Financial Times pubblica una recensione entusiasta dell'opera in forma di concerto che aveva inaugurato la scorsa stagione dell'Accademia all'Auditorium Parco della Musica di Roma. L'articolo conclude "gli onori di questo primo weekend di Proms vanno agli italiani". Non è tutto perfetto secondo il recensore, in particolare "Michele Pertusi come Guglielmo Tell ha poco carisma e Malin Bystroem è una Mathilde poco accattivante. E' toccato a John Osborne nel ruolo difficilissimo di Arnoldo dare al pubblico le emozioni vocali, per non parlare di Patricia Bardon e Matthew Rose spettacolari in due dei ruoli minori". Ma "la vera meraviglia viene da Antonio Pappano con i suoi eccellenti complessi di Santa Cecilia, che hanno dato vita a un'esecuzione sfolgorante senza mai abbassare la tensione dell'epica opera rossiniana".

Aqu

© riproduzione riservata