Giovedì 27 Ottobre 2011

M.O./ Israele ed Egitto si preparano a scambio prigionieri

Gerusalemme, 27 ott. (TMNews) - Israele ed Egitto si preparano a uno scambio di prigionieri tra il cittadino israelo-americano Ilan Grapel, accusato di spionaggio, e ventincinque egiziani detenuti in Israele. Lo scambio è previsto questo pomeriggio. Le autorità israeliane trasporteranno in bus i prigionieri egiziani fino a Taba, un valico di frontiera verso del Sinai egiziano, finchè Grapel, 27 anni, sarà rimpatriato in Israele in aereo dal Cairo. Gli egiziani erano detenuti per traffico di droga, di armi o infiltrazioni illegali nel territorio dello stato ebraico. Fra loro figurano tre minorenni che si sono infiltrati in Israele, ha precisato Siwan Weizman, portavoce dell'amministrazione penitenziaria. Sono stati radunati questa mattina in un carcere di Beer Sheva in attesa del loro trasferimento verso Eilat, nel sud di Israele. Saranno in seguito trasportati verso Taba dove dovrebbero arrivare alle 17, ha aggiunto il portavoce. Contemporaneamente, l'aereo che trasporta Ilan Grapel, arrestato quattro mesi fa al Cairo, deve decollare dalla capitale egiziana verso l'aeroporto Ben Gurion nei pressi di Tel Aviv. Secondo i mass media israeliani, dovrebbe atterrare verso le 18 locali. Ilan Grapel sarà in seguito portato a Gerusalemme dove sarà ricevuto dal primo ministro Benjamin Netanyahu prima di partire (domani) per New York.

Fco

© riproduzione riservata