Domenica 08 Marzo 2009

M.O.; Papa: In Terra Santa da 8 a 15 maggio, chiedero' pace

Città del Vaticano, 8 mar. (Apcom) - E' ufficiale: il Papa andrà in Terra Santa dall'8 al 15 maggio. E' stato lo stesso Benedetto XVI ad annunciarlo, al termine della preghiera dell'Angelus, davanti a una grande folla radunata in piazza San Pietro. "Dall'8 al 15 maggio - afferma - compirò un pellegrinaggio in Terra Santa per domandare al Signore, visitando i luoghi santificati dal suo passaggio terreno, il prezioso dono dell'unità e della pace per il Medio Oriente e per l'intera umanità. Sin d'ora conto sul sostegno spirituale di tutti voi, perché Iddio mi accompagni e ricolmi delle sue grazie quanti incontrerò sui miei passi". Ratzinger chiede preghiere anche per il suo imminente viaggio in Africa. "Cari fratelli e sorelle - dice Ratzinger - nel clima di più intensa preghiera che contraddistingue la Quaresima, affido al vostro ricordo i due viaggi apostolici che, a Dio piacendo, compirò prossimamente. La settimana ventura, dal 17 al 23 marzo, mi recherò in Africa, prima in Camerun e quindi in Angola - prosegue Ratzinger - per manifestare la concreta vicinanza mia e della Chiesa ai cristiani e alle popolazioni di quel continente che mi è particolarmente caro". E poi l'annuncio del 'delicato' viaggio in Israele. Da tempo circolava l'ipotesi di un viaggio del Pontefice in Israele. Dopo il caso dei lefebvriani e del contestato processo di beatificazione di Pio XII, il viaggio del Pontefice assumerà un valore eccezionale nelle relazioni diplomatiche tra Vaticano e Israele.

Fus

© riproduzione riservata

Tags