Martedì 14 Luglio 2009

Tariffe; Ortis: Da inizio anno luce -8%, gas -15,4%

Roma, 14 lug. (Apcom) - Dall`inizio dell`anno ad oggi il prezzo per l`energia elettrica è sceso dell`8% e quello del gas del 15,4%. Questo il risparmio per le famiglie italiane da gennaio 2009 calcolato dal presidente dell`Autorità dell`Energia, Alessandro Ortis, nella sua relazione al Parlamento. Risparmi possibili non solo per il calo del greggio ma anche grazie ai meccanismi di aggiornamento tariffario dell`Autorità: "questi meccanismi - ha detto Ortis - nella fase al rialzo del barile, hanno smorzato e diluito gli aumenti; poi, da gennaio di quest`anno, hanno prodotto, con analogo spostamento nel tempo, una serie di riduzioni; riduzioni che comprendono quella fissata fino al prossimo settembre, pur in presenza di una ripresa delle quotazioni del barile". Quanto poi all`anno scorso, Ortis ha aggiunto che se nel mercato al dettaglio sulla base dei dati Eurostat "si può stimare che il 60% delle famiglie italiane, con consumi annui inferiori ai 2500 kWh, ha pagato per l`elettricità prezzi più bassi della media europea", tuttavia, nello stesso periodo, "le imprese italiane hanno pagato prezzi dell`energia elettrica più elevati rispetto alla media europea per tutte le classi di consumo, con scostamenti superiori al 25%".

Rbr

© riproduzione riservata