Martedì 11 Agosto 2009

Parigi, lancia tazza contro La Gioconda: arrestata donna russa

Parigi, 11 ago. (Ap) - Una visitatrice russa del Louvre, a Parigi, è stata arrestata nove giorni fa dopo aver lanciato una tazza da tè contro la 'Gioconda', senza conseguenze per il dipinto protetto da una vetrina blindata. "L'incidente è avvenuto domenica 2 agosto, giorno di ingresso gratuito nel museo dove c'era quindi un afflusso ancora superiore" alla norma, ha spiegato la direzione, "Questa giovane donna ha tirato fuori una tazza dalla sua borsa e l'ha lanciata contro altre persone che osservavano il quadro. La tazza si è rotta dopo l'impatto con la vetrina blindata, che è rimasta scalfita molto lievemente". "Il personale di accoglienza e quello di sorveglianza ha immediatamente intercettato la persona, che pronunciava frasi confuse in lingua russa. E' stata successivamente consegnata al commissariato di polizia del primo arrondissement (municipio). La situazione è tornata rapidamente" alla normalità, ha aggiunto la direzione del Louvre. Il museo, che si è rallegrato per "la rapidità e l'efficacia del personale di accoglienza e di sorveglianza", ha presentato una denuncia. Secondo la prefettura della polizia, la persona in questione "non era in pieno possesso delle facoltà mentali ed è stata trasferita all'infermeria psichiatrica della prefettura di polizia". E' dal 2005 che il dipinto di Leonardo da Vinci, che rappresenta Mona Lisa, è protetto da una vetrina blindata.

Fco

© riproduzione riservata