Lunedì 24 Agosto 2009

Alcol, abuso e condizioni pericolo, 89 multe da gennaio a Milano

Milano, 24 ago. (Apcom) - Da gennaio a luglio a Milano sono state emesse 89 sanzioni da 450 euro per "abuso d'alcol allorquando si creano condizioni di pericolo" come prevede un'ordinanza emanata a novembre dal sindaco Letizia Moratti. Gli ultimi multati sono sei ragazzi italiani, tutti residenti fuori Milano, di cui tre poco più che sedicenni, colpiti dalla sanzione della polizia locale mentre consumavano bevande alcoliche e superalcoliche in piazza Vetra. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione degli operatori della videosorveglianza e hanno sequestrato più di 50 bottiglie di birra e superalcolici. "Sappiamo - scrive in una nota il vice sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato - che il parco delle Basiliche viene indicata come meta per ubriacarsi, grazie a un tam tam che corre via Internet tra ragazzi residenti fuori Milano, in provincia, ma anche a Bergamo, Varese, Brescia. Un comportamento inqualificabile che in primis comporta gravi danni per la salute, soprattutto quando si consumano superalcolici, tra l'altro in un periodo di calura estiva. E intollerabile in quanto il consumo avviene nel Parco delle Basiliche, in una zona soggetta a tutela ambientale. E' bene che questi ragazzi sappiano che ci sono delle telecamere del Comune puntate su quell'area e che pertanto ogni abuso e inosservanza dei regolamenti verrà punito". "Le ordinanza antialcol - sottolinea De Corato - hanno avuto il pregio di portare a galla un problema, quello dell'abuso d'alcol. Nessuno pensa di risolverlo con le multe. Ma se oggi anche questa criticità è sotto i riflettori nazionali, ancora una volta il merito è di Milano. Che come sulla questione sicurezza ha precorso i tempi emanando provvedimenti che trovano consensi trasversali tra i Comuni"

Red-Asa

© riproduzione riservata