Sabato 05 Settembre 2009

G20/ Verso accordo su bonus, niente tetto, sì clausola recupero

Londra, 5 set. (Apcom) - Potrebbe essere vicino l'accordo dei ministri economici e finanziari del G20 sulle retribuzioni dei banchieri, ma non comprenderà il tetto ai bonus proposto dalla Francia, definito "irrealizzabile" dal cancelliere dello Scacchiere Alistair Darling. Quest'ultimo, secondo quanto riferisce la BBC, si è detto favorevole a regole che leghino i bonus ai risultati a lungo termine e per questo proporrà che il pagamento dei bonus sia spalmato su 5 anni e che avvenga unicamente sotto forma di stock options. Il piano - spiega BBC - prevede che la maggior parte del bonus venga pagata negli ultimi due dei cinque anni e che includa una clausola che ne consenta il recupero. Sebbene i paesi europei, guidati da Francia e Germania, si siano schierati a favore di una soluzione più rigida per evitare che i manager di banche che sono state salvate grazie a denaro pubblico ottengano guadagni esorbitanti. Tuttavia anche il segretario di Stato al Tesoro statunitense, Tim Geithner, non ha accolto la proposta del tetto con entusiasmo, preferendo l'ipotesi di costringere le banche a mettere da parte una quantità maggiore di capitale per far fronte alle eventuali perdite.

Mar-Lbi

© riproduzione riservata