Sabato 05 Settembre 2009

Tremonti incalza le banche: hanno anche una funzione pubblica

Londra, 5 set. (Apcom) - Per il ministro del Tesoro Giulio Tremonti "una banca non è un'industria qualunque, che fa scarpe o vasche da bagno, ma ha una funzione pubblica". A margine della riunione ministri economici del G20, Tremonti ha spiegato, riferendosi alla questione dei bonus di cui si è discusso durante l'incontro, che la lettera dei ministri "è stata scritta con uno spirito politico e le motivazioni sono sostanzialmente politiche". Sulle conclusioni raggiunte dai ministri in merito ai bonus, Tremonti ha spiegato che è stata raggiunto "un testo che va più o meno bene a tutti e che combina le diverse anime", anche se le decisioni verranno prese a Pittsburgh. "Il bonus - ha aggiunto - è un modo per porre un problema che non è limitato a quanto guadagna un banchiere, ma al rapporto tra i governi e le banche. Tra le cause della crisi c'è stata l'avidità dei banchieri. Il problema politico è che il rapporto non può essere di dipendenza della politica dalle banche". "Le banche non possono essere più grandi dei governi e non possono essere troppo grandi per essere salvate. non sono i cittadini al servizio delle banche ma le banche al servizio dei cittadini", ha concluso.

Mar-Lbi

© riproduzione riservata