Venerdì 24 Aprile 2009

Gb; Atti bullismo, campioncino tuffi Tom Daley cambia scuola

Londra, 24 apr. (Apcom) - Il campione di tuffi in erba Tom Daley, che aveva fatto sensazione alle Olimpiadi di Pechino lo scorso anno diventando il più giovane atleta britannico della storia a partecipare ai Giochi, è perseguitato dai suoi compagni di scuola e potrebbe cambiare istituto. Lo ha rivelato suo padre. Daley, che ha 14 anni, vive a Plymouth, nel sudovest dell'Inghilterra. La sua notorietà lo ha reso l'obiettivo privilegiato per gli studenti più grandi, che non perdono occasione per prenderlo in giro e infastidirlo. Daley, campione d'Europa nel 2008 (a 10 metri), settimo a Pechino e vice campione del mondo juniores a settembre, è rapidamente diventato una star in Gran Bretagna. Ma suo padre Rob Daley ha ammesso che sta pensando di cambiare scuola a suo figlio per i numerosi atti di bullismo di cui è vittima. "Vorremmo non doverlo fare, ma se questo problema non fosse risolto gli cambieremmo scuola, il benessere di mio figlio passa sopra a tutto il resto", ha detto Rob Daley. Tom ha rivelato al quotidiano Plymouth Herald che gli episodi di bullismo erano cominciati al ritorno dalle Olimpiadi e che erano peggiorati successivamente. "Ho provato a ignorare i soprannomi stupidi che mi affibbiavano quando sono ritornato da Pechino, sperando che ne avessero abbastanza e smettessero", ha raccontato il giovane prodigio. "Il problema è che tutto ciò non si è fermato e che adesso anche i più giovani che arrivano a scuola ci si mettono. Sono arrivato al punto in cui mi dico che non ho più voglia di tornare a scuola". (fonte Afp)

Fco

© riproduzione riservata