Martedì 31 Marzo 2009

Iran; Clinton non esclude colloqui con delegato Teheran all'Aia

Roma, 31 mar. (Apcom) - Il segretario di Stato americano Hillary Clinton non esclude un incontro bilaterale con la delegazione iraniana a margine della conferenza Nato-Onu sull'Afghanistan, che si svolgerà oggi all'Aia. E' quanto riferisce oggi la Cnn sulla base di alcune dichiarazioni rilasciate dal capo della diplomazia di Washington durante il viaggio di trasferimento in Europa. Il segretario di Stato ha confermato che "non ha in agenda" un incontro con il vice ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Mehdi Akoundzadeh, che rappresenta oggi Teheran all'Aia. Ma, riferisce la Cnn, Clinton ha lasciato le porte aperte a questa ipotesi, spiegando di non poter prevedere in anticipo come si svilupperanno le discussioni. Quanto al possibile ruolo che l'Iran potrà svolgere per la stabilizzazione dell'Afghanistan, Hillary Clinton ha commentato: "Il fatto che hanno accettato l'invito a partecipare lascia ritenere che credono di poter giocare un proprio ruolo. E noi aspettiamo di saperne di più". D'altra parte, il segretario di Stato ha fatto notare che la collaborazione tra gli Stati Uniti e l'Iran sull'Afghanistan non è nuova. Nel 2003, infatti, l'ambasciatore degli Stati Uniti a Kabul, Zalmay Khalilzad, ebbe dei colloqui con funzionari iraniani a Ginevra incentrati sulle modalità di cooperazione tra i due paesi. Coa 310738 mar 09

MAZ

© riproduzione riservata