Sabato 8 la Notte bianca dello sport In centro città attese 40-50 mila  persone
La Notte bianca dello sport dell’anno scorso (Foto by bedolis)

Sabato 8 la Notte bianca dello sport
In centro città attese 40-50 mila persone

Tra le 20 e le 24 il salotto di Bergamo sarà trasformato in una grande palestra a cielo aperto: Associazioni e Federazioni presenteranno la loro attività e permetteranno al pubblico di provare direttamente ogni disciplina sportiva presente. Limitazioni alla circolazione: il centro sarà chiuso dalle 19 alle 24.

Sabato sera, 8 giugno, a Bergamo si svolgerà la Notte bianca dello sport, arrivata alla sua decima edizione e che ha sempre avuto un grande successo. Quest’anno gli organizzatori stimano tra le 40 e le 50 persone Tra le 20 e le 24 il centro città sarà trasformato in una grande palestra a cielo aperto e i partecipanti potranno cimentarsi in moltissime discipline sportive, dal tiro con l’arco alla pallavolo, dalla box alle bocce fino alle arti marziali. Associazioni e Federazioni presenteranno la loro attività e permetteranno al pubblico di provare direttamente ogni disciplina sportiva presente.

L’iniziativa, ovviamente, avrà delle ripercussioni sulla circolazione. Il centro sarà chiuso dalle 19 alle 24, non si potrà circolare in auto a partire dai Propilei e nel tratto di via Roma fino a via Tasca.

La presentazione dell’evento oggi, giovedì 6 giugno, a Palazzo Frizzoni

La presentazione dell’evento oggi, giovedì 6 giugno, a Palazzo Frizzoni

L’evento è organizzato dalla Pro Loco Bergamo e da Teamitalia in collaborazione con il Comune di Bergamo e l’associazione «Paolo Belli». «La Notte bianca dello sport è un invito ai cittadini a cimentarsi nelle discipline sportive e scoprine sempre di nuove», ha spiegato Roberto Gualdi, presidente di Pro Loco Bergamo e Teamitalia. «È un momento per il mondo sportivo del territorio che sta a cuore al Comune, che anche in questa edizione ha deciso di organizzare l’iniziativa in collaborazione con Pro Loco Bergamo», ha dichiarato Loredana Poli, assessore allo Sport del Comune di Bergamo. «Mi fa piacere sottolineare la conferma del ruolo dell’associazione “Paolo Belli” e dell’Ordine dei farmacisti della Provincia di Bergamo che unisce il binomio sport e salute e la presenza dell’associazione “Sport senza frontiere”, che utilizza lo sport come strumento di inclusione sociale».

La locandina dell’edizione 2019

La locandina dell’edizione 2019

Come detto in precedenza, alla Notte Bianca dello Sport sarà presente anche l’associazione «Paolo Belli» il cui presidente, Silvano Manzoni, ha introdotto le attività proposte: «La nostra associazione predisporrà, come da tradizione, un luogo di ristoro e vorremmo anche fosse l’occasione per concedersi un attimo di pensiero per gli ammalati».

Ernesto De Amici, presidente dell’Ordine dei farmacisti della Provincia di Bergamo, ha spiegato: «Al nostro spazio il pubblico potrà fare la spirometria, provare la pressione e ci saranno due tapis roulant per spiegare l’importanza dell’attività aerobica».

Importante: in caso di pioggia la manifestazione si terrà domenica 9 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA