Weekend piovoso, non se ne può più E arrivano nuovi acquazzoni...

Weekend piovoso, non se ne può più
E arrivano nuovi acquazzoni...

Prosegue la fase dinamica e fresca per la mancanza dell’anticiclone. Nuovi acquazzoni attraverseranno nel weekend la Penisola da Nord a Sud.

Nel week-end la Primavera continuerà ancora a fare i capricci, con un’altra veloce perturbazione in arrivo dal Nord Europa che porterà nuovi acquazzoni mantenendo un clima nel complesso fresco. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera: «Maggio si mostra piuttosto dinamico; l’alta pressione rimane lontana e per avere un periodo più tranquillo bisognerà ancora attendere».

Aria fresca raggiunge l’Italia: il vortice di bassa pressione giunto dalla Spagna si muoverà verso nord Est andandosi a posizionare dapprima sull’Austria e successivamente tra Baltico ed Ucraina. Questa situazione richiamerà un afflusso di aria più fredda da Nord che, dopo aver attraversato molti Stati Oltralpe, raggiungerà in parte anche la nostra Penisola dove alimenterà una fase instabile e con un clima nel complesso fresco.

Al Nord il tempo sarà variabile con acquazzoni e qualche temporale dalle Alpi verso le pianure. Fenomeni più intensi attesi entro sera sulla Valpadana centro orientale. Rovesci e qualche temporale anche su Toscana interna, Lazio, Umbria, Campania, alta Calabria e Sardegna. Non mancheranno però della fasi asciutte e soleggiate. Meglio sul resto del Sud, Sicilia e parte delle Adriatiche.

Domenica il tempo diventa instabile al Centro Sud con acquazzoni e qualche temporale sparso comunque alternati a parentesi soleggiate. In Bergamasca potrebbe migliorare salvo qualche rovescio pomeridiano sui rilievi.

Questo tempo capriccioso non ci lascerà così facilmente e il maltempo è previsto fino a metà della prossima settimana. «Da lunedì la situazione andrà allentandosi ma la mancanza dell’anticiclone manterrà una fase variabile e con clima fresco almeno fino a metà della prossima settimana. Poi l’alta pressione avanzerà a piccoli passi verso l’Italia» concludono da 3bmeteo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA