Venerdì 27 Novembre 2009

Halbert Hera & Voiceart ensemble
Un concerto a Sotto il Monte

Venerdì 27 novembre a Sotto il Monte, presso la chiesa del Pime alle ore 21,15 si terrà il concerto di Halbert Hera & Voiceart ensemble. Il concerto ha come titolo “…e dopo il silenzio” da “Le ultime sette parole di Gesù sulla Croce”. Durante l'esibizione verranno esposti i 7 quadri del pittore toscano Ademaro Bardelli dedicati proprio alla passione di Gesù. Il concerto conclude la mostra iniziata a Sotto il Monte il 4 novembre scorso.

I brani di quest’opera musicale, utilizzano, grazie al maestro Albert Hera, la particolare tecnica di improvvisazione corale delle “Circle Songs”. Per meglio definire questa tecnica, si potrebbe paragonarla ad un pittore di talento, dove la vera ispirazione dei suoni viene raccolta nel mondo espressivo dei generi e dei linguaggi planetari e circostanti. Linguaggi che solo attraverso alla forza della “tecnica vocale” di colui che le conduce, trovano nel coro la loro miglior espressione sonora.

Le “Circle Song” sono perciò il risultato sonoro di ciò che avviene nel presente del contesto in cui vengono eseguite. Un presente fatto non solo di parole ma soprattutto di suoni; suoni cantati attraverso l’utilizzo del linguaggio “onomatopeico”. Un presente che il maestro Albert Hera legge e utilizza spontaneamente, grazie alle sua grande esperienza e sensibilità spirituale, ed alla grande ricerca che ormai da trent’anni compie nell’immenso mondo delle sonorità; una ricerca che lo pone tra i maggiori esponenti europei nell’utilizzo di questa tecnica.

In questo concerto Albert Hera fa divenire suoni i “colori” presenti sulla personalissima tavolozza del pittore Ademaro Bardelli donando al pubblico un’opera irripetibile e senza precedenti propio grazie all’utilizzo delle “Circle Songs”, dove il pubblico stesso può divenire “suono”. In gioco, sensibilità, poesia e profonda capacità di muoversi osmoticamente nel grande mare delle sonorità vocali, che solo professionisti di alto livello riesco a cogliere in un contesto di gruppo affiatato e in Simbiosi col messaggio dell’amore incondizionato di Gesù di cui quest’opera vuole esserne omaggio.

e.roncalli

© riproduzione riservata