Mercoledì 10 Febbraio 2010

L'Orto botanico piace agli stranieri
Il 30% dei visitatori vien dall'estero

Il 2009 è stato un anno particolarmente ricco e intenso per l'Orto Botanico di Bergamo, e si è quindi pensato di lasciare una traccia che possa aiutare le persone interessate a capire meglio le azioni e gli obiettivi dell'istituzione. L'Orto Botanico per molte persone è un luogo espositivo, un bel giardino, ma forse non tutte sanno quali siano il fermento dietro le quinte, le idee e i progetti che ci si sforza di sviluppare, il desiderio di aprire nuovi canali di comunicazione e di veder maturare nuove opportunità di crescita.

Da marzo a ottobre l'esposizione permanente dell'Orto Botanico alla Scaletta di Colle Aperto è stata visitata da 15.969 persone (+ 6% rispetto al 2008). Il 29% è costituito da stranieri, provenienti da 64 paesi, la medesima percentuale è di residenti a Bergamo, il 18% di residenti in provincia, il 15% di residenti in province lombarde, il rimanente 9% di residenti in regioni italiane. Più della metà degli stranieri proviene, in ordine decrescente, da Regno Unito, Germania, Spagna, Svezia, Francia, Stati Uniti.

È ormai consolidato il dato per cui nei giorni feriali i visitatori stranieri superano quelli italiani. Le mostre in Sala Viscontea in Piazza Cittadella hanno registrato 15.149 visitatori (+ 53%), un ottimo risultato che conferma l'importanza di questo spazio al chiuso dell'Orto Botanico.

Le nostre mostre allestite fuori sede (Asolo e Angolo Terme) sono state visitate da circa 4.200 persone.

Il sito www.ortobotanicodibergamo.it è stato visitato oltre 6.500 volte (10.500 visite alle pagine).

a.ceresoli

© riproduzione riservata