Sabato 20 Febbraio 2010

Maiello vince Sanremo Giovani
Filiberto fischiato, stasera la finale

Tony Maiello ha vinto la gara dei giovani del 60° Festival di Sanremo. E' stata una serata un po' di festa, un po' di momenti stonati e anche critici. Un party giovane, iniziato con la discoteca di Bob Sinclair, che ha fatto ballare tutti, il comico di Zelig e le canzoni dei big rivisitate con special guest. La magia di Malika Ayane con la prima ballerina della scala, Simone Cristicchi con il simpatico coro dei minatori di Santa Fiora, Irene Grandi con l'attore Marco Cocci, Irene Fornaciari e i Nomadi con due rapper e Marco Mengoni, il re di X Factor. Poi qualcosa ha rotto l'equilibrio.

E' bastato che Antonella Clerici annunciasse il trio Pupo-Filiberto-Canonici, che dalla platea dell'Ariston è partito un coro di fischi. Non i pochi secondi della prima serata, ma minuti di contestazioni. Imbarazzo della conduttrice. Pupo ha reagito urlando un forzato "Grazie!" all'ala del teatro che applaudiva. Poi ha chiamato frettolosamente sul palco Marcello Lippi. Non è servito a zittire "il popolo". Il ct della nazionale si è trattenuto sul palco quasi cinque minuti. "Questa è una canzone rivolta a tutti gli italiani in giro per il mondo a guadagnarsi da vivere" ha detto. Ma è stato interrotto da una preoccupata Clerici: "Attenzione, ti devo togliere la parola - ha detto - abbiamo dei tempi da rispettare...". E la par condicio sanremese: nella competizione canora ognuno dovrebbe avere più o meno lo stesso tempo a disposizione, tra presentazione ed esecuzione. Visto che c'è il televoto. Ma Pupo è scattato: "Ma come noi abbiamo anche dei filmati, è previsto dalla regia...".

Il pubblico ha reagito, la contestazione si è rivolta anche al Ct al grido di "Cassano-Cassano" (ospite della prima serata, escluso dalla Nazionale) e "A casa". Attimi di confusione sul palco, ma lo show è andato avanti, con il trio ripescato che intonava "Italia amore mio" e le tre Divas vestite da tricolore. Ha smorzato i toni l'esibizione di Jennifer Lopez, esplosiva con il suo corpo di ballo r&b. Poi c'è stato un momento inquietante: Povia, mentre cantava la sua canzone dedicata alla vicenda di Eluana Englaro (la ragazza rimasta in coma per anni e morta l'anno scorso dopo la sospensione dell'alimentazione forzata) ha fatto ballare una bambina vestita di bianco che lo ha abbracciato con aria malinconica sulle note di "e lì che io sarò presente la vostra bambina per sempre". Poi però la serata ha ripreso il suo sprint.

E' tornato Bob Sinclair e la Clerici è salita in pista con lui, ballando avvolta in un tutino nero da vera "disco". Il pubblico si è alzato in piedi a ritmo di dance. Ed è tornata la festa a chiusura si è chiusa la puntata. Tony Maiello, vincitore della gara dei giovani, è il pupillo di Mara Maionchi, protagonista della prima edizione di X Factor. Tra i big, ieri sera sono stati eliminati Fabrizio Moro ed Enrico Ruggeri. Il Premio della critica della categoria nuove generazioni è andato a Nina Zilli con "L'uomo che amava le donne". E oggi a Sanremo, per la finale, arriva anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. Alle 17 saluterà i compagni di partito, poi incontrerà i lavoratori della Piaggio e infine, la serata all'Ariston. Si siederà in platea con la figlia Elisa.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags