Giovedì 04 Marzo 2010

A Scanzo un film per le donne
viste con gli occhi di un uomo

Uno sguardo impietoso sul maschio d'oggi, umiliato e offeso. Questa la provocazione per il pubblico del nuovo film del regista indipendente Roger A. Fratter, dal titolo «Tutte le donne di un uomo da nulla». La storia di un uomo umiliato da moglie, dalla donna dell'amico, e alla ricerca di nuove figure femminili.

La prima visione è in programma venerdì 5 marzo, alle 20.45, alla Biblioteca comunale di Scanzorosciate in via Cavalieri di Vittorio Veneto. Un modo diverso per pensare alla figura femminile in vista della Festa della donna. Alla serata interverranno il regista Fratter, Davide Pulici, critico cinematografico e fondatore del mensile “Nocturno Cinema”, Marco Locatelli, critico cinematografico e già direttore artistico del Festival internazionale del Cinema d'Arte di Bergamo e le attrici Alessandra Di Lorenzo e Claudia Vismara.

TRAMA -
Paolo è sposato con Lorenza, una donna ricca che non lo stima molto. Dopo aver perso una partita a poker con Donato, l'uomo decide di nascondere la verità alla moglie e per guadagnare soldi velocemente accetta un incarico… alquanto anomalo. Continuamente umiliato dalla moglie e dalla giovane Cleta, la fidanzata di Donato, Paolo trova conforto da un'amica psicologa. Ma sul suo cammino appariranno altre figure femminili: una bellissima studentessa e una quarantenne attrice di fiction.

Regia di ROGER A. FRATTER
Con MARGHERITA DI SARNO, ROGER A. FRATTER, CLAUDIA VISMARA, ALESSANDRA DI LORENZO, WILLIAM CARRERA, VIVIANA BONAZZI.
Direttore della fotografia FRANCO VALTELLINA
Musiche di MASSIMO NUMA e VALERIO RAGAZZINI
Anno: 2010
Durata: 92' circa

k.manenti

© riproduzione riservata