Giovedì 04 Marzo 2010

Le donne entrano gratis il 6 e 7
nei musei e siti archeologici

Il 6 e 7 marzo il Ministero per i Beni e le Attività Culturali celebra la Festa della donna offrendo a tutto l'universo rosa un fine settimana di arte e di cultura, con ingresso gratuito nei musei, aree archeologiche, biblioteche ed archivi statali.

La donna è soggetto di ispirazione per il linguaggio dell'arte: corpo e spirito, passione e sentimento, amor sacro e amor profano, madre e amante. Nei secoli le rappresentazioni artistiche hanno colto ogni sfaccettatura del suo intelletto, della sua bellezza, della sua eleganza, del suo essere archetipo stesso della dimensione umana. La donna, da primigenia musa ispiratrice, ha saputo conquistarsi nel corso del tempo un ruolo di protagonista nella stessa produzione e committenza artistica, fino a diventare interprete privilegiata delle vicende artistiche e culturali del XX secolo.

Dopo il grande successo riscosso dalla riproposizione in chiave moderna de “Il bacio” di Hayez in occasione di San Valentino, protagonista della nuova campagna di comunicazione del MiBAC è stavolta il celeberrimo Bronzo di Riace, che, porgendo un mazzo di mimose, invita tutte le donne a visitare e riscoprire l'inestimabile patrimonio culturale italiano in occasione della loro festa. Reti Amiche, l'iniziativa del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione per facilitare l'accesso dei cittadini-clienti alla PA e per ridurne i tempi di attesa, partecipa alla promozione dell'evento attraverso il sito www.trenitalia.it, gli sportelli bancomat di Intesa San Paolo, quelli di Unicredit con relativo sito web, i servizi on the job di IBM e ISED. Per informazioni: www.beniculturali.it Numero verde 800 99 11 99 Il MiBAC è anche su Youtube, Facebook e Twitter.

Per tutte le iniziative correlate clicca qui

k.manenti

© riproduzione riservata