Venerdì 23 Aprile 2010

Cortolovere: aperto il bando
Bozzetto presidente onorario

E' ufficialmente aperto il bando di concorso per partecipare alla XIIIª edizione di «Cortolovere – Festival internazionale di cortometraggi» che si terrà il 23-24-25 settembre a Lovere. La rassegna, promossa anche quest'anno dalla Fondazione Domenico Oprandi e dal Comune di Lovere, è ormai divenuta un appuntamento tradizionale nell'ambito dei Festival cinematografici, riscuotendo un particolare successo fra i giovani autori e registi, in cerca di un trampolino di lancio.

Nato nel 1998, da un'intuizione di alcuni rappresentanti della Fondazione Oprandi, il Festival era stato inizialmente chiamato “Oscarino”, in omaggio al più famoso Oscar americano. Con il nome di “Oscarino”, la rassegna loverese è diventata presto nota nel mondo del cinema d'autore e dei cortometraggi. Nel 2007, l'“Oscarino” è diventato “CortoLovere”, mantenendo la stessa formula dei premi Oscar (con le sezioni Miglior film, Miglior sceneggiatura, Miglior Soggetto e altre ancora) e consolidandosi come uno dei festival più ambiti a livello internazionale.

Scopo della manifestazione è anzitutto promuovere la cinematografia dei giovani e assegnare loro un ruolo da protagonisti nel mondo del cortometraggio, offrendo l'opportunità di emergere, di farsi conoscere e di mostrare a pubblico e critica le loro opere. Perché fra le priorità del Festival, c'è l'obiettivo di dare visibilità e giusta dignità ai film, con l'intento, dopo tanti anni, di creare un archivio da conservare nel tempo, costituito da immagini e suoni, ma anche da impressioni, stati d'animo e soprattutto storie, che hanno parlato di luoghi e persone.

Anche quest'anno il Festival sarà caratterizzato dalla presenza di ospiti di alto livello provenienti dal grande schermo e, come nelle edizioni precedenti, avrà come presidente onorario il cartoonist italiano: Bruno Bozzetto. Il presidente di giuria avrà come in passato un volto nuovo e, dopo Cochi e Renato, Maurizio Nichetti, Lina Wertmuller, Renzo Martinelli, Enzo Iacchetti, Enrico Lo Verso, Alessio Boni e Ambra Angiolini, anche quest'anno la Fondazione Oprandi chiamerà a dirigere la giuria del concorso un personaggio amato e apprezzato del cinema italiano.

 Come ogni anno, il Festival si avvale di un consistente montepremi in denaro, quest'anno pari alla cifra di 6 mila euro, suddivisi in premio al Miglior film: 4000 euro; premio Scuole di Cinema: 1000 euro; premio Miglior Corto per la televisione 1000 euro, oltre ad altri premi. Ogni vincitore inoltre riceverà la statuetta simbolo della manifestazione.

La serata di premiazione si terrà sabato 25 settembre al Teatro Crystal di Lovere e concluderà la “tre giorni” che avrà inizio giovedì 23 settembre con gli spettacoli e le iniziative rivolte alle scuole. Venerdì 24 settembre sarà invece il momento dedicato alla proiezione integrale di tutti i cortometraggi selezionati dalla Commissione della Fondazione Oprandi e il pubblico potrà esprimere il proprio voto. Infine sabato 25 settembre si terrà il gran gala del Festival, che avrà luogo nella serata conclusiva della manifestazione, con la proiezione dei film vincitori e la presenza sul palcoscenico del Teatro Crystal di illustri ospiti legati al mondo del cinema.

Tutte le indicazioni necessarie e la scheda per partecipare al concorso sono contenute nel bando, scaricabile dal Sito Internet del Festival all'indirizzo: www.cortolovere.it.

r.clemente

© riproduzione riservata