Domenica 02 Maggio 2010

Il quartetto di Gianluigi Trovesi
in concerto: guarda i video

La musica del Quartetto di Gianluigi Trovesi, il volto internazionale della musica d'improvvisazione orobica, è andata in scena il 1° maggio nella sala sovrastante la Porta di Sant'Agostino. Si tratta della formazione con la quale il polistrumentista di Nembro ha realizzato qualche anno addietro un album per la serie curata dall'Espresso e registrato alla Casa del jazz di Roma.

A fianco del clarinettista e sassofonista c'erano il chitarrista Roberto Cecchetto, il contrabbassista Marco Micheli, il batterista Vittorio Marinoni.
In occasione del concerto bergamasco si è ascoltato l'esuberante Massimo Greco, sempre alla tromba, già membro dell'ottetto di Trovesi.

Una formazione grazie alla quale il musicista bergamasco approccia in modo più convenzionale il linguaggio mainstream e la conduzione tipica del combo jazz. Il quartetto ha consentito di apprezzare lo stesso Trovesi in una piena veste solistica, evidenziando le radici stilistiche di un sassofonismo che ha fatto sintesi del nitore e della pulizia timbrica e di fraseggio.

Negli allegati due brani del concerto

r.clemente

© riproduzione riservata