Venerdì 04 Giugno 2010

Fiorano, per dire no alla droga
sul paloscenico sale il «Bepi»

Parte da Fiorano la campagna di sensibilizzazione dei Comuni della media Valle Seriana (Fiorano al Serio, Cene, Gazzaniga, Colzate e Vertova) contro le dipendenze, soprattutto da alcol e droghe. Sabato alle 21, sul palco allestito in via Tosi Albini, alle spalle del bar Icarus, si esibirà il Bepi, con i suoi «The Prismas». La musica del cantante bergamasco aprirà ufficialmente la manifestazione «No alcol, no droga», organizzato dall'assessorato alle Politiche giovanili di Fiorano al Serio, voluta e promossa dai cinque Comuni della media Valle, in collaborazione con la Comunità montana Valle Seriana e la Provincia di Bergamo.

Un concerto dove la musica andrà oltre le note, per proporre, attraverso pannelli informativi e filmati, tematiche di riflessione sulle dipendenze, con sottotitolo «Stincà de bira al sàbet? No grasie, mèi zugà al fubbalino».

E, dopo il concerto, ecco gli approfondimenti. In programma due tavole rotonde.

La prima, dal titolo «No alcol», si terrà lunedì alle 20,30 nella sala riunioni del municipio di Colzate. Presentati da Clara Poli, assessore alle Politiche sociali della Comunità montana, e da Cesare Maffeis, presidente dell'Assemblea dei sindaci vallari, interverranno Andrea Noventa, responsabile dell'area prevenzione del Sert 1 dell'Asl; Ennio Rocchi, psicologo Asl; don Cristiano Re, dell'oratorio di Santa Caterina (Bergamo); Oscar Fusini, vicedirettore dell'Ascom di Bergamo, Oscar Mora, presidente del Gruppo giovani imprenditori dell'Associazione artigiani di Bergamo; Vanda Gibellini, dirigente scolastico dell'istituto comprensivo di Ponte Nossa, il deputato leghista Nunziante Consiglio; il Gruppo genitori di Colzate; e rappresentanti dell'Acat (alcolisti in trattamento) della Media Val Seriana.

La seconda tavola rotonda, sul tema «No droga», è in programma giovedì, alle 20,30, al centro sociale di Gazzaniga. I lavori saranno aperti sempre da Clara Poli e da Cesare Maffeis. Interverranno Paolo Donadoni, responsabile del Sert di Gazzaniga, don Marco Perrucchini, direttore della comunità «Don Milani»; il gruppo Genitori di Colzate; i rappresentanti del gruppo Promozione Umana di Fiorano al Serio; i vigili del Consorzio di polizia locale Val Seriana.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags