Domenica 10 Aprile 2011

Emergenti 2011, vincono Plug
Ma poi cantano con gli sconfitti

«Era l'ora. Il primo concorso vinto dopo buoni piazzamenti in diverse manifestazioni musicali nazionali». Così, a caldo, i Plug: la band ha vinto l'undicesima edizione televisiva di Emergenti, concorso canoro per giovani band che, nell'edizione 2011, potrebbe aggiudicarsi il premio simpatia per l'allegria e l'intesa tra i gruppi in gara.

Sarà stata la partecipazione prolungata di band dalla spiccata ironia come i Cornoltis, secondi arrivati, o i piccanti The Bondage, a contagiare pubblico e giurati?

L'effetto del trio Cornoltis senza dubbio si è sentito. «È stato un momento divertente e distensivo, dopo la tensione della finale. Ci piacerebbe collaborare con i Cornoltis esibendoci insieme» afferma Stefano Scioscia, voce dei Plug, commentando la chiusura della puntata, dall'effetto karaoke.

Sul palco Plug e Cornoltis per un'esibizione inconsueta: cantare insieme «Il mio carrozziere» dei secondi arrivati, aggiudicatasi il premio per miglior testo letterario, assegnato a Mario Apicella, voce e autore dei testi dei Cornoltis.

Come lo stesso ammette: «Non ci sentiamo professionisti, ma partecipare ad Emergenti, spinti dal bassista Paolo, è servito per mostrarci a un pubblico diverso dall'abituale. Arrivare secondi, sentendo che gli altri conoscono le tue canzoni e le cantano, è la migliore vittoria. Il nostro obiettivo è avere visibilità, per diffondere i brani e con essi le nostre idee».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo dell'11 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata