Martedì 06 Settembre 2011

Un corsi di dizione
con Maurizio Tabani

La ricerca di un'eleganza nel parlare utilizzando una buona o almeno discreta dizione non è più solo per coloro che intendano diventare professionisti della parola, ma è ormai sempre più spesso una necessità sociale. Imparare tutto sulla dizione o sulla pronuncia eliminando i difetti più frequenti - come ad esempio quello delle fastidiose cantilene- passa attraverso un semplice apprendimento delle tecniche di padronanza della voce indispensabili per affrontare con maggiore sicurezza la quotidianeità.

Impadronirsi di ritmi e toni che servono ad eliminare la squallida monotonia del dire inespressivo non è difficile, basta essere giustamente sollecitati ad un' esatta pronuncia ed ad un corretto uso della voce con l'introduzione dell'allievo alla scoperta di quel groviglio di relazioni reciproche fra l'ascolto di sé e degli altri, rimuovendo quel velo di condizionamenti imposti dalla propria voce alla scoperta della loro progressiva eliminazione.

Lo strumento voce(così naturale, fatto di poche cose ed insieme così ricco di possibilità espressive ) non è solo pura tecnica, perchè la parola, intesa come sonorità, non esiste sganciata dai significati, ma, in tutta la sua estensione, esso deve servire a dei significati. Usare la voce vuol dire quindi impadronirsi del mezzo per rendere vivi i significati.

Immaginazione ed invenzione, musicalità e senso del ritmo, fisicità del linguaggio, intonazione e dialogo. La parola e il senso dello spazio. Ecco tutte le cose che si possono apprendere con un costante studio delle tecniche di uso della voce e correzzione della pronuncia. Senza che ciò diventi un'uniforme, che ci fa diventare tutti individui che parlano in modo perfetto ma impersonale, ma semplicemente e naturalmente un abito vocale proprio ed inconfondibile in cui si deve riconoscere in ciascuno di noi la propria personalità e provenienza. Togliendo però i veri difetti di pronuncia e di articolazione.

Un corso di dizione suddiviso in 12 lezioni di due ore ciascuna, tenuto dall'attore Maurizio Tabani, un professionista della parola, presso la Parrocchia di Sant'Alessandro in via Sant'Alessandro 33. Tutti i lunedì sera dalle ore 20,30 a partire da lunedi 3 ottobre. Il corso, corredato da dispense e da materiale didattico, è preceduto da un incontro con gli interessati lunedi 26 settembre alle ore 20,30 in via Sant'Alessandro 33, in cui verrà illustrato il programma e raccolte le iscrizioni.

Per informazioni :[email protected] - tel. 339 8320946

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags