Giovedì 03 Novembre 2011

Le «nature morte» del Ceruti
protagoniste al «Creberg»

Il Credito Bergamasco apre ancora una volta le porte della sua sede al genio artistico, per le celebrazioni del 120° della nascita dell'Istituto.

Protagonista è Giacomo Ceruti (1698-1767), uno dei maggiori pittori europei del XVII secolo di  cui sono esposti 24 dipinti di nature morte. Contestualmente alla mostra curata da Mina Gregori e aperta dal 5 al 25 novembre, si potranno ammirare diversi dipinti della collezione privata dell'Istituto bancario grazie alla mostra “Via pulchritudinis” che vede protagonisti numerosi artisti: dal Botticini al “Romanino”, fino allo stesso Ceruti. Senza dimenticare le straordinarie opere di Lorenzo Lotto, Moretto e Cifrondi, depositate presso le Banca ed in fase avanzata di restauro.

“GIACOMO CERUTI – NATURE MORTE” 5 – 25 novembre 2011 Palazzo Credito Bergamasco - Largo Porta Nuova 2, Bergamo Salone principale
Da lunedì a venerdì, durante l'apertura della filiale – dalle ore 8.20 alle ore 13.20 e dalle ore 14.50 alle ore 15.50
Sabato 5, 12 e 19 novembre - domenica 6, 13 e 20 novembre Apertura dalle ore 11.00 alle ore 19.00
orario continuato Ingresso libero
Possibilità di visite guidate e gratuite con inizio alle ore 11.00 – 12.00 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.15.

“VIA PULCHRITUDINIS” 5 – 20 novembre 2011 Palazzo Credito Bergamasco - Largo Porta Nuova 2, Bergamo Balconata al primo piano e Sala Consiglio
Sabato 5, 12 e 19 novembre - domenica 6, 13 e 20 novembre Apertura dalle ore 11.00 alle ore 19.00
orario continuato Ingresso libero
Possibilità di visite guidate e gratuite con inizio alle ore 11.00 – 12.00 – 14.30 – 15.30 – 16.30 – 17.30 – 18.15.

a.ceresoli

© riproduzione riservata