Domenica 22 Gennaio 2012

Fossati al Creberg: ultimo tour
«Basta palco ma voglio far festa»

Paolo Conte dice che a quelli che se ne vanno dalla musica non ci crede neanche a morire. Parlando di Vasco e Ivano Fossati, in una recente intervista, sostiene che alla fine staranno al loro posto, o cambieranno di poco la loro vita musicale. Pensiero d'avvocato-cantautore.

Intanto Fossati si appresta a quello che probabilmente sarà il suo ultimo concerto in città, martedì 24 gennaio al Creberg Teatro (inizio ore 21; biglietti ancora disponibili). Il «Decadancing Tour» è partito il 9 novembre dal Teatro degli Arcimboldi di Milano. Fossati con la sua band offre al pubblico un concerto intenso, con una scaletta che va dalle ultime canzoni, eseguite per la prima volta dal vivo, ai pezzi di repertorio che hanno fatto la storia dell'artista.

Tutti lo sanno: al momento di presentare l'ultimo disco, Decadancing , il cantautore ligure ha serenamente annunciato il suo ritiro dalla discografia. Non lascerà la musica, non ha escluso di continuare a praticarla e forse anche di scrivere altre canzoni, ma, al momento, è certo che si ritirerà in buon ordine.

Anzi, quando Ivano è partito per l'ultima corvèe, ha tenuto a precisare: «Chi verrà a sentirmi in concerto non deve aspettarsi nessuna atmosfera d'addio, voglio divertirmi fino alla fine e spero che ogni esibizione sia una festa. Sul palco fino agli 80 anni ci vedo bene i jazzisti e i bluesman, e io non appartengo a nessuna delle due categorie».

Quanto alla decisione di abbandonare, Fossati aggiunge: «Con Decadancing intendo lasciare quel che comunemente si chiama attività discografica, non farò altri dischi e questo sarà il mio ultimo giro. É una decisione serena, di quelle che si prendono in tanto tempo e sono molto determinato».

Leggi di più su L'Eco di domenica 22 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata