Martedì 08 Maggio 2012

Puro ritmo urbano a Milano
Al Nazionale ci sono gli Stomp

Il disordine della vita urbana va in scena a Milano. Dopo 13 giorni al Brancaccio di Milano, gli Stomp arrivano a Milano, al teatro Nazionale dal 15 al 27 maggio (biglietti su www.ticketone.it). Una combinazione unica di teatro, danza e musica per una produzione innovativa che ha avuto successo in tutto il mondo. In scena c'è la semplicità della quotidianità che viviamo trasformata in una musica coinvolgente e in una coreografia moderna e ricca di ritmo.

Le scope sono gli strumenti, i battiti di mani diventano la conversazione, i bidoni della spazzatura fanno da percussioni. È uno spettacolo che coinvolge quello della Glynis Henderson Productions che, insieme ai creatori dello spettacolo Yes/No Productions, stanno portando il cast in oltre 40 paesi, tornando in Italia dopo due anni di assenza. Senza trama, senza parole, gli Stomp mettono così in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa i rumori, gli stimoli e le sonorità della civiltà urbana contemporanea. Con strofinii, battiti e percussioni di ogni tipo, i ballerini-acrobati trasformano in strumenti i più banali oggetti della vita quotidiana: pneumatici, scarponi, lavandini, tubi e spazzoloni si riciclano in «oggetti musicali», con ironia travolgente e una passione sfrenata.

Per tutte le info www.stomp.co.uk

fa.tinaglia

© riproduzione riservata