Martedì 26 Giugno 2012

Pedrengo all'insegna della musica
I giovani al centro, si pensa al sociale

I giovani di Pedrengo presentano la 3° edizione del Pedrengo Music Festival, iniziativa che si svolgerà dal 29 giugno al 1° luglio all'area feste di Pedrengo e organizzata in collaborazione con il Comune di Pedrengo e l'associazione «Apri il Cuore onlus».

Quest'anno è la volta della «beat music», con alcuni gruppi di professionisti e quattro band emergenti di giovani bergamaschi che si esibiranno nella serata di apertura. Previsti anche alcuni eventi collaterali, come una mostra sulla Beat Music e un'esposizione di motocicli storici (1 luglio).

«Un'occasione per lavorare divertendoci - ha detto Alberto Pizzocchero, rappresentante del gruppo di giovani organizzatori -. È una bella dimostrazione di fiducia da parte del Comune di Pedrengo che ci ha dato carta bianca. Con questa manifestazione musicale diamo la possibilità alle giovani band della bergamasca di esibirsi su un palco tutto per loro e nello stesso tempo creiamo un evento dove i giovani del paese sono davvero coinvolti. Il gruppo dei giovani che organizzano l'iniziativa cresce ogni anno, siamo arrivati ad una trentina».

Parte del ricavato sarà devoluto all'associazione «Apri il cuore onlus» di Scanzorosciate, a sostegno della missione di monsignor Ottorino Assolari, Vescovo in Serrinha, Brasile. L'altra parte del ricavato sarà utilizzata per l'organizzazione di altri eventi in paese. «Dopo il Blues e il Rock and Roll presentiamo la musica rock anni '60 - hanno spiegato Marco Locatelli, assessore alle Politiche Giovanili e Michele Asperti, presidente commissione cultura e politiche giovanili del Comune di Pedrengo -. Alla musica di qualità quest'anno si aggiunge la componente della solidarietà con il coinvolgimento dell'associazione Apri il cuore onlus. Questo progetto è il fiore all'occhiello delle politiche giovanili a Pedrengo».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata