Spirito del pianeta al Lazzaretto

Il programma completo

Spirito del pianeta al Lazzaretto

Al Lazzaretto, dopo il concerto d’apertura dei Nomadi, continua «Lo spirito del pianeta», il festival dei gruppi etnici e tribali organizzato dall’associazione culturale «Sesto sole», (con il patrocinio del Comune di Bergamo). Il festival è ormai un appuntamento collaudato dell’estate che porta la Bergamasca al centro dell’attenzione di migliaia di spettatori da tutto il Nord Italia (l’edizione 2006, la prima a Bergamo dopo cinque anni di «rodaggio» al Palasettembre di Chiuduno, ha portato al Lazzaretto almeno 60.000 persone). 
Sul palco, fino al 10 giugno, la storia, il folklore, le danze e i canti dei popoli del mondo. Dopo la serata di apertura affidata ai «Nomadi», sfileranno tanti gruppi e popoli, fino alla serata conclusiva del 10 giugno per un grande spettacolo a cui sono invitati tutti i gruppi partecipanti. Per la 7ª edizione ci saranno gli apaches dall’Arizona, gli aztechi dal Messico, gruppo etnico dalla Bolivia, i saor patrol dalla Scozia, i mongoli Saiany, un gruppo etnico dal Congo, i beduini del deserto dall’Egitto, i maasai dal Kenya, i tirolesi dall’Austria.
Numerose le novità: in particolare i punti ristoro, quasi tutti legati alla cucina etnica. Ci saranno stand e mercatini sotto il colonnato del Lazzaretto, e un villaggio etnico con artigiani che mostreranno il loro lavoro. Verranno creati laboratori dove anche i bambini saranno coinvolti. Ci saranno conferenze di approfondimento sui temi della pace, del turismo responsabile, del lavoro equo solidale e sullo stato dell’ambiente della nostra Terra; poi seminari e incontri con i gruppi tradizionali folk ed etnici.
Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.(29/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA