Lunedì 04 Febbraio 2013

Nembro ricorda il Concilio Vaticano
Incontro con P. Bartolomeo Sorge

Il Circolo Acli di Nembro e la Parrocchia di San Martino in Nembro organizzano un percorso di tre incontri suel Concilio Vaticano II. Tre incontri per fare memoria della straordinaria portata di questo Concilio e per dare lo slancio necessario per ripartire anche ai gironi nostri. Il prossimo appuntamento del percorso sarà mercoledì 6 febbraio, alle ore 20.30, presso l'Auditorium parrocchiale Giovanni XXIII di Nembro con l'incontro “Il Concilio davanti a noi, tra memoria e futuro”.

Interverranno padre Bartolomeo Sorge, teologo e gesuita, e Daniele Rocchetti, teologo e Vicepresidente Acli Bergamo. Bartolomeo Sorge è un gesuita, teologo e politologo italiano, esperto di Dottrina Sociale della Chiesa ed esponente di quello che viene definito “Cattolicesimo democratico”. Ordinato sacerdote nel 1958, si formò a Milano, in Spagna e successivamente a Roma. Nel 1966 entrò nella redazione de La Civiltà Cattolica, quindicinale della Compagnia di Gesù e ne divenne direttore nel 1973, succedendo a padre Roberto Tucci.

Collaborò alla stesura di Octogesima adveniens, documento pontificio firmato da papa Paolo VI sull'azione della comunità cristiana in campo politico, sociale ed economico. Negli anni Ottanta si attivò, con conferenze tenute in varie città d'Italia, per promuovere nei cattolici una nuova identità culturale e un nuovo ruolo politico, con l'obiettivo di una "rifondazione" della Democrazia Cristiana.

Lasciata la direzione di Civiltà Cattolica nel 1985, dal 1986 al 1996 diresse l'Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe di Palermo. Dal 1997 vive a Milano, presso il Centro San Fedele, di cui è stato il responsabile dal giugno 1998 al settembre 2004. È stato anche direttore delle riviste Popoli fino al 2005 e Aggiornamenti Sociali fino a tutto il 2009. Attualmente è Direttore emerito della rivista Aggiornamenti Sociali e tiene numerose conferenze in Italia e all'estero.

e.roncalli

© riproduzione riservata