Venerdì 01 Marzo 2013

Seriate, al teatro Gavazzeni
la stagione lirica nel segno di Verdi

La stagione lirica e di balletto dell'Amministrazione comunale - Città di Seriate è all'insegna di Giuseppe Verdi, nel bicentenario della nascita. Promossa dall'Assessorato alla Cultura, con la collaborazione dell'associazione Chitarfisa, è arrivata alla quinta edizione, intitolata “Bella figlia dell'amore”, in programma dall'8 marzo al 4 ottobre al Cineteatro G. Gavazzeni, in via Marconi 40. La stagione è stata presentata nella sala consiliare del palazzo comunale. Presenti il sindaco Silvana Santisi Saita, l'assessore alla Cultura, Ferdinando Cotti, il maestro Antonio Brena, direttore artistico, il baritono Giovanni Guerini, che ha eseguito alcune arie delle opere in cartellone.

In rassegna tre titoli: “Rigoletto” e “La Traviata” di Giuseppe Verdi, il balletto Romeo e Giulietta con musiche di Sergei Prokofiev. Gli spettacoli si terranno sempre di venerdì, alle 21. Dopo Il Nabucco, eseguito nella passata stagione, Seriate ritorna a omaggiare Verdi. E la stagione sarà inaugurata l'8 marzo con l'allestimento del “Rigoletto”, a cura dell'Orchestra Sinfonica Lombarda, diretta dal maestro Antonio Brena, e del Coro lirico di Parma, sotto la guida del direttore Romano Oppici. Stessa formazione artistica anche per l'esecuzione de “La Traviata”, in scena il 10 maggio.

La stagione sarà chiusa il 4 ottobre dal balletto “Romeo e Giulietta”, il capolavoro di William Shakespeare su musiche di Sergei Prokofiev, allestito dalla Compagnia stabile di Danza Ariston Proballet di Sanremo.

Il costo del biglietto per ciascuna rappresentazione è di € 15, ma per lo spettacolo “Romeo e Giulietta” sono previste agevolazioni per gli allievi delle scuole di danza. Per il Rigoletto le prevendita biglietti, avverranno al primo piano palazzo comunale nei seguenti giorni e orari: lunedì 4 marzo: 9.30-12 mercoledì 6 marzo: 9.30-12 giovedì 7 marzo: 16.00-18

Oppure presso il Cineteatro Gavazzeni negli orari di apertura. L'attenzione al mondo della lirica da parte dell'assessorato alla Cultura si arricchisce avvalendosi della collaborazione con il Gruppo Interesse Scala (GIS) di Seriate. A prezzi agevolati si potrà assistere all'opera Oberto conte di San Bonifacio di Giuseppe Verdi, in programma il 5 maggio alla Scala, partendo direttamente da Seriate.

Per maggiori informazioni sulle prevendite contattare l'Ufficio Cultura: 035.304.308 – 035.304.354.

e.roncalli

© riproduzione riservata