Lunedì 01 Luglio 2013

Val Seriana: 150 concerti
Un'estate ad alto volume

La Val Seriana come le Dolomiti. Non solo somiglianza geologica ma anche musicale. Il modello de «I Suoni delle Dolomiti» sbarca in terra orobica. Il direttore artistico di «Estate in... 2013», Alessandro Valoti, non nasconde l'ambizione della nuova rassegna.

Circa centocinquanta concerti estivi disseminati per i 42 comuni della Valle Seriana, allargandosi anche a cinque comuni della Val Cavallina, connessi da un minuzioso sistema che per la prima volta riunisce tutti i comuni del Serio. Nata nel lontano 1984 a Gazzaniga con Mario Maffeis per i comuni dello Honio (Cene, Gazzaniga, Fiorano al Serio, Vertova e Colzate), la rassegna da tre anni è diretta da Alessandro Valoti, che ha rilanciato le sinergie, secondo il modello trentino delle Dolomiti.

«Lo scopo - dice Valoti, cornista, già nell'Orchestra Cherubini di Muti - è quello di portare sul territorio della Valle Seriana e non solo un cartellone attraente e di prestigio, per esibirsi e ascoltare musica nei luoghi più affascinanti della nostra terra».

Dopo l'inaugurazione, venerdì nel cortile della Provincia di Bergamo con l'Orchestra fiati Filarmonica Mousikè e il programma «Lontana Terra», replica il 4 luglio nel cortile delle scuole elementari di Gazzaniga. Si intrecciano il jazz, la classica, il blues e il canto corale. E le bande, perché sono parte importante del nostro territorio, come spiega il direttore. Per info, tel. 347.9669771, web: www.estatein.net .

Leggi di più su L'Eco di lunedì 1° luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags