Martedì 17 Settembre 2013

La Terza Università compie 20 anni
Mercoledì la festa di apertura

Arriva al ventesimo anno di attività in perfetta forma, con un entusiasmo che cresce, come i suoi iscritti: Terza Università, l'associazione culturale no profit, nata nel 1994, rivolta a pensionate e pensionati, avvia i nuovi corsi anche quest'anno con una festa di apertura in programma per domani, 18 settembre, nella sala Lombardia dell'ASL Bergamo di via Galliccioli 4 (alle ore 15.30).

Per dare un'idea del successo dell'associazione ricordiamo che nella scorsa stagione 2012/2013 alle lezioni di Tu hanno partecipato 2.640 persone, per un totale di 4.661 iscrizioni ai moduli (visto che molti iscritti hanno partecipato a più corsi).

Movimento e benessere, ma anche informatica, letteratura, musica e cinema, poi storia dell'arte e architettura, senza dimenticare le lezioni pratiche di découpage, acquarello, di cucina, e, ancora, quelli di scienze, psicologia storia e filosofia: per il nuovo anno in programma ci sono 184 corsi, 71 a Bergamo, 69 in provincia (più quelli nei centri sportivi di Sportpiù), con 73 docenti impegnati.

Anche quest'anno l'associazione conferma il forte radicamento sul territorio, con 30 comuni coinvolti dalle lezioni. Ecco la lista: Albino, Almè, Almenno San Salvatore, Alzano Lombardo, Carvico, Casazza (nuovo), Cenate Sotto, Cividate al Piano, Clusone, Covo, Curno, Dalmine, Martinengo, Mozzo, Palosco, Parre, Ponte Nossa, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia, Rovetta, Sant'Omobono Terme, Sotto il Monte, Trescore Balneario, Treviglio, Valle Brembana (San Giovanni Bianco, Piazza Brembana), Val Gandino (Casnigo, Gandino, Cazzano sant'Andrea), Villa d'Adda.

Alla festa di mercoledì 18 settembre, aperta ad iscritti ma anche a chi è curioso di scoprire il mondo di Terza Università, interverranno Liliana Bozzetto e Nicoletta Gabbrielli dell'associazione, il Direttore Generale dell'ASL Mara Azzi per i saluti istituzionali e la professoressa Giovanna Brambilla che anticiperà le novità del 2013/14 alla GAMeC.

Ai corsi di Terza Università non ci sono né esami, né diplomi, né attestati ma solo il piacere della conoscenza. L'associazione è stata inizialmente promossa da CGIL, SPI (sindacato pensionati CGIL), ARCI e AUSER di Bergamo, ma ora ha vita autonoma ed è iscritta nel Registro Provinciale delle Associazioni senza scopo di lucro. Per partecipare alle attività di Tu si deve sottoscrivere una tessera associativa che garantisce, tra l'altro, la copertura assicurativa contro il rischio infortuni durante le attività.

I corsi hanno generalmente la durata di 10 incontri (tranne i corsi "brevi") e sono tenuti da uno o più insegnanti. Si svolgono con cadenza settimanale, solitamente di pomeriggio. L'iscrizione a ciascun corso standard costa 30 euro. La cifra viene ridotta qualora il Comune o la Comunità Montana contribuiscano alle spese. Nei corsi in cui è previsto l'uso di materiali (cucina, cartonage...) o di attrezzature particolari è richiesta una contribuzione maggiore commisurata alle spese. I corsi si svolgono in 3 periodi successivi (settembre-novembre, dicembre-gennaio, marzo–maggio).

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags